Sport: POKERISSIMO AL BENEVENTO, ROMA AL QUARTO POSTO

La Roma soffre eccessivamente in un’or ora, si sveglia Cengiz Under: assist in Dzeko avanti della fucile del turco, al terzo gol nel visita una settimana, e il Benevento, le quali antecedente con distacco successivamente non anche minuti nonostante Guilherme, finisce ko 5-2. A marchio quandanche Fazio e Defrel in i giallorossi, Brignola in i sanniti. Mandato compiuta in la Roma, le quali scavalca la Lazio e torna quarta, con straripamento piazza Champions e a -1 dall’Inter: in la Champions sarà una gran guerra perfino finalmente.
Quanto a caso a centrocampo – nonostante Nainggolan e Pellegrini squalificati, Gonalons ko e De Rossi recuperato segregato in la panca – A causa di Francesco dimostrazione il 4-2-3-1 Verona nonostante Gerson al bordo Strootman e Perotti a perfezionare nonostante Under ed El Shaarawy il tridente alle spalle Dzeko. L’approccio è dei peggiori. E il Benevento avanti sfiora il distacco nonostante D’Alessandro, le quali scatta alle spalle Kolarov ciononostante schiaccia sovrabbondante il , più tardi il gol quello trova nonostante Guilherme e un a tradimento (dissoluto per Manolas) le quali lascia protezione ad Alisson. Clamoroso all’Sereno. La Roma è evidentemente scotimento ciononostante dimostrazione a ribellarsi adesso: Puggioni bastione El Shaarawy e Perotti, più tardi si supera su Dzeko (15′) ed è favorito dalla sorte sul a tradimento del Faraone, via un qaulcosa successivamente la respinta fortuita Viola mettere la testa a posto finora Dzeko. Il Benevento disdegna però qualche uscita assalto, sfruttando la posto per posticcio nove Guilherme, le quali svaria su molto il ben supportato per Djuricic, Brignola e D’Alessandro. Roma sottoritmo ciononostante le quali trova il stesso al 26′: penitenza Kolarov, Fazio svetta e sottoscrizione l’1-1 le quali dà rantolo a A causa di Francesco.
Esclusivamente sommato il Benevento il manrovescio, rischiando avanti dell’fermata (accolto dai fischi) segregato nonostante i guizzi El Shaarawy e Manolas. Si riparte nonostante il manrovescio mettere la testa a posto (via) Dzeko sul Kolarov, ciononostante quandanche nonostante la Roma le quali riesce a schiantare il parete del Benevento, le quali si difende nonostante e riparte. A causa di Francesco si gioca la pagina Defrel (via El Shaarawy) e la Roma improvvisamente curva, segnando gol con tre minuti: personaggio Under, le quali avanti accelera e crossa in il zuccata del sorpasso Dzeko (12esimo gol in il bosniaco), più tardi chiude i approfittando al in modo migliore dell’assist Perotti. Arriva quandanche il poker al 75′: il turco indovina l’angolino col a tradimento, firmando la avanti fucile italiana. Il Benevento ha alterigia per cedere e torna adesso guardare sott’occhio : verticalizzazione Guilherme in Lombardi, avanti in Brignola ed improvvisamente il 4-2. Né è finita, perchè Manganiello con impregnato riscatto concede un energia interrogativo in un mani Djimsiti: Defrel è , spiazzato Puggioni. Seconda affermazione coda in A causa di Francesco, il Benevento (ha debuttato Sagna nel conclusione) è senza fine più inferiore.
(cataniapolitica.it).