AZZURRE ANCORA PROTAGONISTE ALLA 10^ WORLD CUP

Dietro l’grana a fine di ieri nel folla comune, la drappello statale a fine di ritmica trionfa anche se nelle finali a fine di professione della decima World Cup a fine di Pesaro. Alessia Maurelli, Martina Centofanti (Aeronautica Soldato), Agnese Duranti (La Fenice), Anna Basta (Pol. Pontevecchio), Martina Santandrea (Estense Putinati) e Spensieratezza Cicconcelli (Fabriano) conquistano 21.600 punti nei 5 cerchi e 20.600 nel mescolato testicoli e funi. Un successo inaccettabile ottenuto dalle ginnaste allenate per mezzo di Emanuela Maccarani e dallo gruppo dell’vana esibizione a fine di Desio nella seconda trofeo del purgato del percorso internazionale i quali proseguirà insieme le tappe a fine di Tashkent, Baku, Guadalajara, Portimao, Berlino, Minsk e Kazan. Un en plein d’grana i quali eguaglia quegli del 2016 allorquando le Farfalle gareggiavano insieme i 5 nastri e i 2 cerchi e 6 clavette, in relazione a il senile regolamento dei punteggi della FIG. Il podio della estremo insieme i 5 cerchi vede sul in relazione a tappa la Cina insieme 18.300 punti e sul terzo l’Israele a parte 17.950. Nel combinato testicoli e funi, viceversa, la Russia si aggiudica l’argento insieme 18.250 punti quando la Cina il campana insieme 17.550. Sul di fronte personale Milena Baldassarri, la della Fabriano allenata per mezzo di Julieta Cantaluppi, è la sesta più buono atleta al fettuccia insieme un 17 tondeggiante. Questa professione e quella alla pallone è stata vinta per mezzo di Dina Averina insieme i personali a fine di 18.250 e 19.900. La gemella Arina, viceversa, vince l’grana al orecchino insieme 19 punti. Al bifronte congegno, le clavette, insieme 19.350 punti, l’israeliana Linoy Ashram domina sulle altre sette avversarie.
(cataniapolitica.it).